notizie

Comunicato Stampa – Nuova soluzione cloud ibrida per i clienti BT

DC14-033 (28 Gennaio 2014)

BT collabora con Cisco, Citrix e NetApp per integrare InterCloud nel proprio servizio Cloud Compute

Puntando ad ampliare il portafoglio di servizi Cloud Compute per offrire sempre più vantaggi ai clienti che in tutto il mondo si avvalgono delle sue soluzioni cloud ibride, BT ha annunciato di supportare il servizio InterCloud di Cisco, in collaborazione con Citrix e NetApp.

Le aziende che decidono di passare al cloud per fornire servizi IT flessibili e convenienti sono sempre più numerose, ma la migrazione dei carichi di lavoro su ambienti cloud diversi continua a rappresentare una sfida. InterCloud, l’innovativa proposta di Cisco basata su standard aperti e compatibile con Citrix CloudPlatform basata su Apache CloudStack, consente alle aziende di trasferire i carichi di lavoro, quali storage, computing e applicazioni, tra diversi ambienti cloud in completa sicurezza.

Collaborando con Cisco, Citrix e NetApp, BT ha sviluppato e lanciato Cloud Compute in 17 paesi tra Europa, America, Medio Oriente, Africa e Asia-Pacifico.
Il servizio è attualmente utilizzato negli ambiti professionali più diversi: le aziende del settore Life Science, ad esempio, possono finalmente collaborare a importanti progetti di ricerca e sviluppo su scala globale per velocizzare la realizzazione dei prodotti. Il servizio è stato scelto anche da studi legali internazionali per offrire ai clienti un rapido accesso a know-how specifico in Europa, Medio Oriente e Asia-Pacifico.

Le applicazioni che stanno passando al cloud aumentano di continuo, perciò flessibilità e controllo sono aspetti fondamentali per i reparti IT. Lavorando con multinazionali che operano in svariati settori, abbiamo un quadro completo delle sfide che le funzioni IT affrontano ogni giorno. Grazie alla presenza globale della nostra rete e alle vaste risorse di cloud computing di cui disponiamo, offriamo ai clienti un vantaggio unico, assistendoli nella progettazione e implementazione di soluzioni cloud su misura”.
- Neil Lock, direttore portafoglio BT Compute per BT Global Services, ha dichiarato

BT Compute

  • Disponibile localmente in 17 Paesi, con servizio dedicato H24
  • Erogato da data centere di livello Tier 3 o superiore
  • Opzioni di accesso: portale, multilingue e multivaluta, API aperto, accesso basato su ruoli
  • Architettura: zone a disponibilità multipla su risorse pubbliche e private
  • Sicurezza: accesso basato su ruoli, appliance di sicurezza virtuali, port forwarding
  • Integrazione: compatibile con Active Directory e LDAP
  • Rete: bilanciamento carichi, VLAN multipla, connettività WAN, routing virtuale
  • Sistemi operativi supportati: Microsoft, Linux, modelli generati dal cliente, immagini ISO
  • Hypervisor supportati: VMware, Citrix
  • Aspetti commerciali: tariffe flessibili su base oraria, mensile o annuale

InterCloud

Cisco InterCloud apre la strada a infrastrutture cloud pubbliche, private e ibride, interoperabili e completamente sicure che spaziano da soluzioni cloud pubbliche e private multiple ad applicazioni di tipo on-premise e ambienti cloud pubblici. Cisco InterCloud abilita soluzioni cloud ibride che permettono alle aziende di combinare e migrare i carichi di lavoro su diversi ambienti cloud, a seconda delle esigenze, in modo facile e sicuro, continuando a gestire le relative policy di rete e di sicurezza. La flessibilità on-demand e la portabilità dei carichi di lavoro consente alle aziende di scegliere la propria strategia cloud ideale, in un'ottica di riduzione dei costi.

CloudPlatform

Citrix CloudPlatform basato su Apache CloudStack è una soluzione cloud incentrata sulle applicazioni, in grado di orchestrare in modo efficiente e affidabile i tradizionali carichi di lavoro aziendali e quelli legati alle applicazioni cloud. CloudPlatform opera con Cisco InterCloud per gestire in tutta sicurezza i carichi di lavoro su cloud ibride. Ad esempio, i clienti che utilizzano Citrix XenDesktop e Citrix XenApp su CloudPlatform possono anche distribuire in modo sicuro i carichi di lavoro desktop e applicativi su cloud ibride.

FlexPod

FlexPod è un portafoglio di soluzioni infrastrutturali pretestate e integrate che combinano il sistema Cisco Unified Computing System, gli switch per data center Cisco Nexus e i componenti di storage NetApp, gestiti da Cisco UCS Director con un’unica console per carichi di lavoro bare-metal e virtualizzati. Cisco e NetApp hanno sviluppato FlexPod per soddisfare le esigenze manifestate dal business, che richiede di consolidare l’infrastruttura IT, tagliare i costi dell’energia, ospitare più applicazioni e condividere le risorse tra i vari dipartimenti. Il portafoglio Flexpod comprende FlexPod Datacenter, per i data center aziendali”core” e per i fornitori di servizi; FlexPod Express, per le medie imprese e le filiali; FlexPod Select, per carichi di lavoro ad alta densità di dati. Il portafoglio è compatibile con i più diffusi hypervisor, sistemi operativi, tool di gestione dei sistemi e piattaforme per la gestione del cloud.

About BT

BT è tra i maggiori provider al mondo di servizi e soluzioni di comunicazione, con clienti in più di 170 paesi. Tra le attività principali rientrano l’offerta di servizi IT integrati a livello globale, servizi di telecomunicazione locale, nazionale e internazionale per l’utilizzo in ambito domestico, lavorativo e mobile, prodotti e servizi per TV, Internet e banda larga, e soluzioni integrate fisso/mobile. BT comprende quattro divisioni principali, ciascuna con una specifica linea di business: BT Global Services, BT Retail, BT Wholesale e Openreach.

BT Group ha chiuso l’esercizio finanziario terminato il 31 marzo 2013 con un fatturato stimato di 18.103 milioni di sterline e un utile lordo stimato di 2.315 milioni di sterline.

British Telecommunications plc (BT) è una società controllata al 100% da BT Group plc ed operante con le attività e i beni di BT Group. La società BT Group plc è quotata sulla borsa di Londra e New York.
 
Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.btplc.com.

Per Ulteriori informazioni

Carlo Ridolfi
Media Relations Manager, BT Italia
Tel: +39 02 75292.260; Fax: +39 02 75292.771
E-mail: carlo.ridolfi@bt.com