Il nostro blog

Retail. Sfruttare davvero i dati raccolti

k

07 Aprile 2017

Global Services

I post dei nostri autori:  Global Services , Siamo uno dei principali business communications provider globali

LinkedInTwitterYouTubeSlideshare

I clienti sono sempre più alla ricerca di una esperienza di shopping personalizzata. Gli strumenti per l’analisi dei dati – data analytics – possono aiutare i retailer a confezionarla, e ad aumentare le vendite.

Le soluzioni tradizionali non funzionano

Oggi per convincere un cliente non basta certo un cartello ‘Saldi’ in vetrina. Per avere successo i retailer devono centrare le aspettative e i bisogni individuali con una experience più personalizzata.

Le soluzioni tradizionali non sfruttano a sufficienza i dati che i retailer hanno a disposizione. E quindi nel negozio il cliente non viene ‘riconosciuto’, non si sa prevedere quello che vuole comprare finchè non è effettivamente passati in cassa  – ed è troppo tardi per riuscire ad influenzare le scelte d’acquisto.

La personalizzazione passa per l’uso dei dati

L’utilizzo dei data analytics per ottenere una vista più completa dei clienti è uno dei modi migliori per comprendere le dinamiche del proprio business ed aumentare le performance commerciali.

Dall’analisi dei dati relativi a ciascun cliente, i retailer possono identificare lo storico dei suoi acquisti e tracciare i suoi comportamenti, per avere a disposizione le informazioni rilevanti nel momento in cui varcano la soglia del negozio in modo da poterle utilizzare con offerte mirate e comunicazioni personalizzate, in tempo reale.

In più, i data analytics possono aiutare i retailer a gestire le informazioni relative a inventario e magazzino, a servizi di terze parti, ai business partner e dai social media, dando una overview a tutto tondo di come stia andando il business e di come intervenire per migliorarlo.

Abbiamo rappresentato in una serie di infografiche come la tecnologia digitale stia trasformando il retail. Ecco qui quella dedicata a data analytics e business insight.

dati raccolti

E per capire ancora meglio cosa pensano i consumatori, perchè non leggere le nostre ricerche su ‘‘Autonomous customer‘ e ‘Omnicanalità‘…