notizie

DCC e BT realizzano una degustazione-evento, globale ed unica, dedicata al mondo del vino

DC15-482 (15 Ottobre 2015)

Domini Castellare di Castellina si è potuta avvalere del meglio della tecnologia per riunire e far comunicare esperti di vino in nove grandi città del mondo

Un ricco parterre di appassionati di vino e di professionisti del settore, ha preso parte ieri ad un evento unico, una degustazione globale di vini. Alessandro Cellai, enologo di Domini Castellare di Castellina (DCC), uno fra i migliori produttori di vino italiano, ha sfruttato le soluzioni di collaboration e la rete globale di BT per condurre a livello mondiale una degustazione verticale di due fra i più titolati e prestigiosi vini toscani prodotti dall’azienda.

L’evento ha avuto luogo in contemporanea in quattro continenti ed ha permesso ai partecipanti di apprezzare le caratteristiche di ciascun vino e di confrontarne le annate. Gli esperti presenti hanno degustato nello stesso momento, nelle diverse sedi sei annate di due vini al top delle graduatorie mondiali - I Sodi di San Niccolò e Baffonero, prodotti da DCC. I partecipanti hanno potuto condividere in tempo reale commenti e punti di vista con l’enologo e con i loro peer di altre parti del mondo. Ad impreziosire l’evento, anche l’assaggio dell’annata 1986 de I Sodi di San Niccolò, il primo vino italiano a comparire fra i Top 100 della classifica di Wine Spectator, ormai introvabile sul mercato.

I Customer Innovation Showcase di BT a Milano, Madrid, Monaco, Londra, New York, Shanghai, Hong Kong, Johannesburg e Nuova Delhi, grazie alle loro infrastrutture high tech, hanno consentito di dare vita a questa innovativa modalità di condurre una degustazione, globale e digitale.

Gianluca Cimini, CEO of BT ItalyFin dall’inizio ho fortemente voluto questa iniziativa, che sfrutta le nostre migliori soluzioni di collaboration e che testimonia il nostro impegno a supportare le tante eccellenze del Made in Italy nella realizzazione di soluzioni innovative con cui migliorare, attraverso una trasformazione continua, il loro modo di fare business. Questo utilizzo creativo della tecnologia permette di valorizzare la qualità, le capacità innovative, la tradizione locale, la sapienza artigianale, la professionalità e la cura per i dettagli per i quali le eccellenze italiane meritano di essere conosciute in tutto il mondo. Questo è quello che noi chiamiamo The Art of Connecting.”
- Gianluca Cimini, Amministratore Delegato di BT Italia

Paolo Panerai, proprietario di DCC, ha commentato: “Sin da quando questa idea ha cominciato a prendere forma siamo stati molto curiosi di vederne la realizzazione. Si tratta della prima volta che una degustazione si tiene in nove diverse sedi nel mondo, in contemporanea e in collegamento video in alta risoluzione tra tutte le sedi, con oggetto la degustazione verticale di due fra i più riconosciuti vini italiani. Il vino, nella nostra cultura, ha il grande potere di unire le persone e creare connessioni e legami. Oggi abbiamo saputo farlo ai massimi livelli, grazie al nostro partner BT che, oltre ad averci messo a disposizione le piattaforme tecnologiche di collaboration più avanzate, ha condiviso con noi la passione e l’ambizione per il risultato.Con un pizzico di orgoglio, possiamo dirci soddisfatti di quanto realizzato”

Per realizzare questo evento, DCC ha utilizzato le soluzioni di videoconferenza in alta definizione e la rete dei Customer Innovation Showcase globali di BT, che sfruttano la performance e l’affidabilità del network BT.

Le soluzioni di Collaboration di BT

Migliorare l'esperienza di comunicazione è fondamentale la collaborazione aziendale e oggi, in un mondo sempre più mobile, la vera sfida è riuscire a far vivere un’esperienza di comunicazione quanto più simile all’incontro di persona, senza dover viaggiare.

Con le tecnologie avanzate di collaborazione, di facile utilizzo e in grado di fornire un livello qualitativo costante, si aprono sempre nuove opportunità. BT sta aiutando le organizzazioni di tutto il mondo a sfruttare le potenzialità della business collaboration per ottenere vantaggi significativi, con una gamma di soluzioni di collaborazione - non solo voce ma anche video, conferencing e soluzioni mobili, il tutto supportato da una infrastruttura di rete e cloud globali e dalla sua vasta esperienza.

BT Customer Innovation Showcase

Ogni BT Customer Innovation Showcase permette di toccare con mano le ultime innovazioni nei servizi di rete e IT, sviluppate per migliorare l'efficienza delle grandi organizzazioni, supportare le loro applicazioni critiche e garantire la loro sicurezza. Gli Showcase consentono ai visitatori di conoscere le soluzioni di BT in modo interattivo, attraverso demo live personalizzate.

Le strutture consentono di raggiungere la community globale degli esperti BT presso i laboratori di Ricerca e Sviluppo in Adastral Park tramite collegamenti video ad alta definizione e fanno parte di una rete di showcase presente in tutto il mondo: Amsterdam, , Bruxelles, Dubai, Hong Kong, Jakarta, Johannesburg , Kuala Lumpur, Londra, Madrid, Milano, Mumbai, New Delhi, New York, Pechino Shanghai, Singapore, Sydney e Tokyo. (Mappa interattiva)

BT

Obiettivo di BT è costruire un mondo migliore sfruttando il potere delle comunicazioni. La società è tra i maggiori provider al mondo di servizi e soluzioni di comunicazione, con clienti in più di 170 paesi. Tra le attività principali rientrano l’offerta di servizi IT e rete a livello globale, servizi di telecomunicazioni locali, nazionali e internazionali per l’utilizzo in ambito residenziale, lavorativo e mobile, prodotti e servizi per Internet, TV e banda larga, e soluzioni integrate fisso/mobile. BT comprende cinque divisioni principali, ciascuna con una specifica linea di business rivolta al cliente: BT Global Services, BT Business, BT Consumer, BT Wholesale e Openreach.

BT Group ha chiuso l’esercizio finanziario conclusosi il 31 marzo 2015 con un fatturato di 17.979 milioni di sterline e un utile lordo di 2.645 milioni di sterline.

British Telecommunications plc (BT) è una società controllata al 100% da BT Group plc ed operante con le attività e i beni di BT Group. La società BT Group plc è quotata sulla borsa di Londra e New York.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.btplc.com

DCC

Questa è la storia di un viaggio attraverso il vino di due grandi regioni d'Italia e del mondo. Una storia che parte dalla Toscana, dalla sua campagna costellata di antichi poderi, e che arriva fino ai confini estremi della Sicilia, crocevia tra terra e mare, e testimonianza delle diverse culture che l’hanno attraversata.

Domini Castellare di Castellina è il marchio che riunisce quattro aziende vinicole tra loro diverse per storia, dimensioni e posizione geografica, ma collegate da uno stile di produzione votato all'eccellenza, attestato a livello internazionale.

"Castellare di Castellina" nel cuore del Chianti Classico; "Rocca di Frassinello", nella Maremma toscana tra Scansano e Bolgheri, nato in joint venture con il Dominio Baron De Rothschild Lafite; "Feudi del Pisciotto", nel cuore della Sicilia, a pochi chilometri da Caltagirone e Piazza Armerina; "Gurra di Mare" sulla costa di Menfi-Porto Palo, l'antico porto di Selinunte, uno dei luoghi più significativi nella storia della Sicilia. Maggiori indirmazioni al sito http://www.castellare.it/ita/domini.html

Carlo Ridolfi
Media Relations Manager, BT Italia
Tel: +39 02 75292.260; Fax: +39 02 75292.771
E-mail: carlo.ridolfi@bt.com