Digital employee

Digital employee

Trasformazione digitale

Collaborazione senza ostacoli tra i dipendenti, sfruttando tutte le diverse tecnologie

Un ’digital employee’ lavora in un ambiente produttivo ed efficiente. Ha la libertà di lavorare ovunque si trovi e non è più la sede a stabilire dove e come lavora. Lavora senza doversi interrompere perchè può sfruttare diversi canali di comunicazione e collabora con la stessa facilità sia da video che faccia a faccia. Le tecnologie di collaborazione rendono possibili nuovi modi di fare le cose.

60%

delle persone dichiara che
poter lavorare ovunque, da casa
e in modo tramite una tecnologia
affidabile è più importante
che avere un’auto aziendale!

   

60%

vuole un accesso in mobilità
più facile alle comunicazioni
di lavoro.

   

53%

dei dipendenti lavora in modo
flessibile.

I vantaggi di questo tipo di lavoro sono chiari. Le aziende possono usufruire di una diminuzione del 50% dei loro costi di collaborazione se gli utenti utilizzano alternative più economiche come il VoIP. I dipendenti diventano anche più produttivi - le nostre analisi hanno evidenziato la diminuzione della durata media delle chiamate, poiché queste diventano più efficaci se gli utenti non devono ripetersi o cercare chiarimenti.

Il nostro white paper, disponibile per il download compilando il form, illustra come sfruttare la trasformazione digitale per dare ai ‘digital employee’ l’experience che si aspettano.

Prima le persone, poi la tecnologia

Prima le persone, poi la tecnologiaUn grafico dell'organizzazione può mostrare la gerarchia, ma non riesce a rappresentare il modo in cui le persone interagiscono effettivamente dentro e fuori all'organizzazione. Così come sono diversi i ruoli, sono diverse le priorità di collaborazione e le esigenze in termini di strumenti.

Crediamo che i risultati migliori arrivino mettendo le persone al primo posto e la tecnologia al secondo. Non c'è contraddizione nell'esigenza di ottenere la riduzione dei costi, una maggiore produttività e un aumento della motivazione. L'approccio giusto ottiene tutti e tre i risultati.

Ma il cambiamento delle tecnologie di comunicazione e collaborazione è una trasformazione sostanziale. Una user experience deludente è un ostacolo al raggiungimento dei vantaggi previsti, mentre una experience eccellente è alla base del successo. L’interoperabilità tra vendor e sistemi tecnologici è la chiave per garantire all’utente la giusta esperienza.

Cosa fa BT

Cosa fa BT
La nostra esperienza dimostra che se si riesce ad accontentare ogni singolo individuo si ottengono i risultati migliori. Ciò significa dare i servizi giusti, al prezzo giusto, una eccellente user experience end-to-end e un programma che faciliti una adozione rapida nuove modalità operative. Abbiamo dalla nostra l'esperienza sul campo con più di 700.000 utenti che utilizzano, o sono in fase di delivery, i nostri servizi su piattaforme cloud.

La nostra metodologia prevede di identificare gli utenti in ‘personas’, gruppi di individui con le stesse esigenze e gli stessi modi di lavorare. Una visione chiare delle ‘personas’ influisce sulla correttezza delle scelte tecnologiche.

Abbiamo un ampio catalogo di capability cloud, di rete, mobili, di sicurezza, di gestione del servizio riunite in un insieme di servizi ed experience, adatte ad ogni ‘persona’, ed il pricing è definito per persona, in modo flessibile e trasparente.

Ogni persona avrà i propri specifici requisiti di adozione e il proprio piano. Se la pianificazione è corretta allora l’adozione sarà rapida, i costi di progettazione minori e i vantaggi anticipati. E ciascuna persona ha una diversa misura del successo, diversi KPI dei progressi e dell'impatto e un reporting differente.

Con la giusta tecnologia e la giusta formazione e stimolando una cultura di collaborazione nelle organizzazioni, è possibile trovare l'equilibrio fondamentale tra risparmi e produttività"
- Andrew Small, Vice President, Unified Communications, Mobility, Contact Centre and CPE Portfolio

La nostra ultima ricerca: ‘Mettere le persone al primo posto grazie alla trasformazione digitale’

La nostra ultima ricerca: ‘Mettere le persone al primo posto grazie alla trasformazione digitale’Abbiamo intervistato oltre 400 CEO per scoprire quali sono le priorità e i problemi che hanno nel migliorare l’experience dei loro dipendenti. I risultati sono riportati in un white paper disponibile per il download compilando il form in questa pagina.

Riuscire a creare una miglior digital employee experience è un obiettivo primario per molti CEO. Le tecnologie ‘core’ che sono alla base di un’esperienza eccellente – cloud, mobility, servizi di networking e di sicurezza – sono mature e disponibili anche nelle sedi più remote. Ma gli ostacoli che i CEO si trovano di fronte, come tecnologie legacy e infrastruttura non flessibile rendono difficile introdurre quei servizi on-demand, integrati e unificati che i dipendenti di oggi vogliono. Un’altra barriera, ben evidenziata dai CEO, riguarda invece la mancanza di conoscenza e di comprensione dei reali desideri dei dipendenti.

Il nostro documento riporta non solo le risposte dei CEO alla survey ma anche dei suggerimenti utili per definire a quale punto della roadmap evolutiva si trovi la propria azienda. Abbiamo infatti realizzato una guida per fare sì che gli aspetti che riguardano il digital employee siano ben inseriti nel percorso complessivo di trasformazione digitale dell’azienda.

Potrebbe interessarti anche :